1979. Quando Stefania Rotolo sulle orme di Piccolo Slam tornò in tv il giovedì sera con Tilt. Sulla pista da ballo cantanti, comici e lo sprint di un’indimenticata showgirl

stefania rotolo

Se dovessimo indicare colei che avrebbe potuto essere una degna erede di Raffaella Carrà (1943-2021), non avremmo dubbi a pronunciare il nome di Stefania Rotolo (1951-1981).  La showgirl, scomparsa nel 1981 a soli 30 anni.

Autentico vulcano

Stefania Rotolo era un concentrato di energia. In un’intervista rilasciata al Radiocorriere Tv, per la presentazione di Tilt, la trasmissione della Rete 1 (poi Rai 1), lasciava trasparire un certo disagio.

  • 70-80.it app

Mi manca qualcosa

Vorrei fare teatro con Eduardo, vorrei andare in America, vorrei riempire il vuoto che ho dentro”, dichiarava la conduttrice al noto settimanale.

Stefania Rotolo 2

Tilt

Dopo il successo di Piccolo Slam e aver interpretato Spaccotutto, sigla finale di Non Stop programma diretto da Enzo Trapani (1922-1989), da giovedì 29 novembre 1979, Stefania Rotolo condusse per sette puntate lo show Tilt.

Spettacolo fuori dagli schemi

Ideato da Marcello Mancini, scomparso nel 2005, con la regia di Valerio Lazarov (1935-2009) e le coreografie di Enzo Paolo Turchi (1949), Tilt voleva essere uno spettacolo fuori dagli schemi ordinari del varietà televisivo, che incontrasse i gusti di grandi e piccini.

Stefania Rotolo 1

Ospiti vari

Sulla scia di Piccolo Slam in una versione più ricca, lo studio, allestito come una discoteca con tanto di pista da ballo per il giovane pubblico, ospitava sotto la conduzione di Stefania Rotolo, artisti musicali di fama nazionale e internazionale. Protagonista fisso era Gianfranco D’Angelo (1936), cui era affidato l’angolo del cabaret.

La gara di ballo

Nella scaletta di Tilt, era prevista anche una gara di ballo tra coppie specializzate in generi diversi. La sfida vedeva la partecipazione di ospiti nel ruolo di padrini; tra questi: Rosa Fumetto (1946), Giorgio Albertazzi (1923-2016), Dario Argento (1940).

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Dagli Chic ai Gatti di Vicolo Miracoli

In 7 puntate, Tilt accolse alcuni fra i più importanti artisti del momento: Chic, Devo, Amanda Lear (1939), Matia Bazar, Donatella Rettore (1955), Ornella Vanoni (1934). Mentre per la parte comica: Teo Teocoli (1945), Giorgio Bracardi (1933), Felice Andreasi (1928-2005) e I Gatti di Vicolo Miracoli. Inoltre lo spettacolo vide l’esordio dell’uomo robot David Zed (1960).

Stefania Rotolo 3

Le sigle

In Tilt, Stefania Rotolo ebbe inoltre la possibilità di esprimersi nel ballo e nelle sigle: Disco Tic sigla iniziale dello show e lato b del singolo Cocktail d’Amore, canzone conclusiva del programma scritta da Cristiano Malgioglio (1945), Corrado Castellari (1945-2013) e Marcello Mancini.

Marameo

Durante Tilt Stefania Rotolo si cimentò anche nella coreografia di Marameo, brano interpretato assieme al duo Baby Music di cui faceva parte l’allora giovanissima cantante e attrice Claudia Vegliante (1967). Il brano, ebbe un buon successo fra i giovanissimi. (E.M. per 70-80.it)

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!