1976. Rai 1 trasmette il telefilm delle 19:20: da Furia a Orzowei diventa il cuore della Tv dei ragazzi e diverte anche gli adulti

70-80-ti-ricordi bianco

Per noi ragazzi degli anni ’70, quello delle 19:20 divenne un appuntamento imperdibile, nel 1976 fino ai primi anni ‘80 la Rete 1 (poi Rai 1) di allora, programmò una sequenza fortunata di telefilm destinati a restare, quasi tutti, nei nostri ricordi.

Una naturale evoluzione

Mentre la Tv dei ragazzi, cosi come era stata concepita, andava esaurendosi, il telefilm delle 19:20 ne prese l’eredità, divenendone l’appendice. Perché i contenuti in esso presenti erano rivolti al medesimo target.

  • 70-80.it app

Appuntamento imperdibile

Noi giovanissimi, attendevamo trepidanti ogni sera che fosse trasmesso il nostro telefilm preferito. Quanta delusione quando scoprivamo che era stato sostituito da uno nuovo, che magari non conoscevamo!

telefilm

Scelte azzeccate

Bisogna ammettere però che le scelte erano quasi tutte azzeccate e ci affezionavamo subito al nuovo arrivato: Furia, Orzowei, Rin Tin Tin, Spazio 1999, Zorro, Woobinda, Nata libera, Tre nipoti e un maggiordomo, Happy Days, l’elenco era lunghissimo!

Telefilm 2

Amore in soffitta

Prima della lista, il 5 ottobre 1976,  la sitcom Amore in soffitta. Liberamente ispirata al film A piedi nudi nel parco (1967), la serie americana del 1966 andò in onda con tutti e 30 episodi da circa 20 minuti ciascuno, che componevano l’unica prima stagione.

Una coppia sfortunata

Amore in soffitta (Love on Rooftop) racconta la storia di due sposini Dave (Pete Duel, 1940-1971) e Julie Willlis (Judy Carne, 1939-2015) costretti a barcamenarsi a San Francisco con l’unico stipendio di lui, apprendista architetto. Nelle vicende della coppia s’inserisce spesso la figura del ricco padre di lei, scontento della loro vita precaria.

Telefilm 3

La famiglia Smith

La famiglia Smith (The Smith Family, 1971),  fu uno dei telefilm, di cui parlavamo, caduti nel dimenticatoio, nonostante il cast di tutto rispetto. Il protagonista nonché capo famiglia era infatti, l’agente di polizia Chad Smith interpretato da Henry Fonda (1905-1982). Con lui la moglie Betty (Janet Blair, 1921-2007) e la figlia Cindy (Darleen Carr,1950).

  • Qui Radio Libere
    pubblicità

Ron Howard

Nel ruolo del figlio Bob, un giovanissimo Ron Howard (1954), cioè il ben più fortunato Richie Cunningham di qualche anno dopo in Happy Days. La famiglia Smith dopo due serie venne, infatti, cancellata.

Buonasera con…

In seguito grazie al successo di pubblico riscontrato in quella fascia oraria, la Rete 2 (poi Rai 2) decise dal novembre 1977, di trasmettere il programma Buonasera con.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Alle 18.40

Andava in onda dalle 18.40 ed era un minishow condotto da un personaggio dello spettacolo che cambiava ogni mese, al termine del quale veniva lanciato il cartone animato o telefilm successivo.

Telefilm 5

Mario Carotenuto

Buonasera con…fu inaugurato da Mario Carotenuto (1916-1995), in seguito la lista di presentatori si arricchì con Silvan (Aldo Savoldello, 1937) e, tra gli altri: il Quartetto Cetra, Nanni Loy (1925-1995), Franco Franchi (1928-1992), Renato Rascel (1912-1991). A volte la trasmissione era dedicata al singolo evento cui era collegata: Buonasera con Tarzan & C, Buonasera con Superman e l’esordiente Atlas Ufo Robot.

Un successo durato 5 anni

Buonasera con… andò in onda dal 1977 fino al 1982. L’ultima edizione Buonasera con…Mondiale! fu dedicata al fortunato, per la nazionale  nostrana, evento calcistico di quell’anno. (E.M per 70-80.it)

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità