1968. Il Pupazzo Provolino è il protagonista della tv italiana, il tormentone Boccaccia mia statti zitta! un disco di successo

Provolino

Accendere la tv e trovarsi davanti Raffaele Pisu (1925-2019) con il pestifero Provolino, era uno dei momenti preferiti dai bimbi cresciuti a cavallo tra gli anni ’60 e ’70.
Il pupazzo ebbe un tale successo da essere venduto nei negozi di giocattoli e comparire in molte trasmissioni televisive del periodo.

Gli esordi

Provolino apparve per la prima volta nella trasmissione Vengo Anch’io, trasmessa dalla Rai sul Programma Nazionale (ora Rai 1) in 8 puntate nel 1968. Scritto da Castellano (1925-1999) e Pipolo(1933-2006) con la regia di Eros Macchi (1920-2007) e Lino Procacci (1924-2012), il varietà era condotto da Raffaele Pisu che il pupazzo chiamava Lele. La sigla era il celebre brano Vengo anch’io. No, tu no di Enzo Jannacci (1935-2013).

  • 70-80.it

Il successo televisivo

In seguito Provolino ideato da Paul Campani (1923-1991), divenne protagonista di diversi programmi tv come: Che domenica amici (1968-1969), Senza Rete (1968-1975), La domenica è un’altra cosa (1969-1970), in cui comparve Fanella la versione femminile del pupazzo. Fu la star del Carosello abbinato al marchio Bialetti.

Una coppia indissolubile

Provolino e Raffaele Pisu che lo manovrava, facevano coppia fissa. Spesso aveva con il presentatore dei battibecchi. Le battute, di frequente irriverenti, si concludevano sempre con la frase, divenuta un tormentone: Boccaccia mia statti zitta!

Le voci

La voce di Provolino era di Oreste Lionello (1927-2009) poi sostituito da Franco Latini (1927-1991).

Provolino1

Gli albi a fumetti

Il personaggio di Provolino ispirò tutta una serie di fumetti disegnati da Alberico Motta (1937-2019) e Pierluigi Sangalli (1938), editi da Bianconi e R.A.F. La serie originale fu pubblicata dal 1970 al 1974, in seguito uscì dal 1972 al 1983 la collana Super Provolino, ristampata per un breve periodo negli anni ’80.

  • MCL Avvocati Associati

Il disco

Di Provolino, la RCA Original Cast pubblicò nel 1968 il singolo Boccaccia mia statti zitta, cantato da Oreste Lionello. (E.M. per 70-80.it)

Condividi: