1979. Esce fra le polemiche Brian di Nazareth, il film che i Monty Python non volevano fare. Acclamato all’estero, in Italia è distribuito dopo dodici anni.

Brian di Nazareth

Blasfemo, irriverente, iconoclasta, sono solo alcuni degli aggettivi con cui fu accolto dalle comunità religiose inglesi nel 1979, il film Brian di Nazareth (Monty Python’ s Life of Brian) realizzato dal gruppo comico inglese Monty Python.

No al terzo film

Si racconta che i Python – Graham Chapman (1941-1989), John Cleese (1939), Terry Gilliam (1940), Eric Idle (1943), Terry Jones (1942-2020) e Michael Palin (1943) -, non avessero nessuna intenzione di girare una terza pellicola.

  • 70-80.it app

Monty Python e il Sacro Graal

Il motivo: i numerosi litigi tra i due registi, Terry Gilliam e Terry Jones, che avevano funestato le riprese del precedente film Monty Python e il Sacro Graal (Monty Python and the Holy Grail, 1975). Pellicola a basso costo, comunque acclamata dal pubblico.

Brian di Nazareth 2

Il film si fa

Proprio il successo del precedente lavoro, convinse i Python a cimentarsi in un nuovo film questa volta imperniato sulla vita di Gesù Cristo, letta in chiave satirica.

Brian di Nazareth 4

Gesù non fa ridere

Il personaggio però fu ritenuto poco divertente, subito sostituito di sana pianta da un altro, il giudeo Brian Cohen interpretato da Graham Chapman vicino di casa del Messia. Nacque così Brian di Nazareth.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

George Harrison

A soli due giorni dall’inizio delle riprese, la EMI Films che avrebbe dovuto finanziare la pellicola si ritirò intimorita dal soggetto e dalle conseguenze che ne sarebbero scaturite. Per fortuna, in soccorso dei Monty Python arrivò un loro fan, l’ex beatle George Harrison (1943-2001), che, per l’occasione, fondò la casa di produzione HandMade Films, con un capitale di tre milioni di sterline.

Mr Papadopulos

In segno di riconoscenza, i Python assegnarono al loro finanziatore il ruolo di mr Papadopulos. Il personaggio appare in un breve cameo durante una scena di folla, dove accenna a salutare.

Brian di Nazareth 1

Le polemiche

A causa dell’argomento trattato, l’uscita di Brian di Nazareth destò un vespaio di polemiche. Trentanove autorità religiose britanniche, imposero ai minori il divieto assoluto di vedere il film.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

La censura

Alcune nazioni come l’Irlanda e la Norvegia vietarono la proiezione di Brian di Nazareth, mentre in Svezia venne pubblicizzato con lo slogan ironico: Un film così divertente che i norvegesi l’hanno censurato.

Successo internazionale

Eppure Brian di Nazareth nel 1979, fu il quarto incasso al botteghino in Gran Bretagna e il film britannico di maggior successo negli Stati Uniti.

Brian di Nazareth 3

La location

Brian di Nazareth fu girato a Monastir in Tunisia, negli stessi luoghi in cui nel 1977 fu realizzato Gesù di Nazareth di Franco Zeffirelli (1923-2019).

Brian di Nazareth 5

 

Le scene divertenti…

In perfetto stile Monty Python, il film è un susseguirsi di situazioni divertenti in cui ogni componente del gruppo ricopre più ruoli. Si passa dalla scena con Ponzio Pilato (Michael Palin, doppiato da Mario Marenco, 1933-2019) che non sopporta venga deriso il suo amico Marco Pisellonio, all’arrivo degli extraterrestri che rapiscono il protagonista.

Brian di Nazareth 6

E quelle tagliate

La pellicola fu rimontata più volte, con conseguente taglio di numerose scene durante l’editing. Inoltre non è chiaro perché la società che nel 1998 acquistò la HandMade Films, abbia distrutto tutti i filmati grezzi realizzati durante le riprese.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Dopo dodici anni

Superati i veti incrociati politico-religiosi, Brian di Nazareth fu distribuito in Italia nel 1991, mentre nel 2008 venne pubblicata su doppio dvd  The immaculate edition, con l’edizione italiana ridoppiata. Il film è disponibile su You Tube col doppiaggio del 1991 e su Netflix in lingua originale. (E.M per 70-80.it)

  • Qui Radio Libere
    pubblicità