1971. L’uccello Scarpantibus con i suoi versacci conquista Alto Gradimento, fa scandalo a Canzonissima e ispira una rivista pop

scarpantibus

Con i suoi versi incomprensibili e disarticolati, l’uccello Scarpantibus divenne uno dei personaggi più popolari della trasmissione radiofonica Alto Gradimento.

Creato da Giorgio Bracardi

Scarpantibus era nato dalla fantasia di Giorgio Bracardi (1935), assieme a Gianni Boncompagni (1932-2017), Renzo Arbore (1937), Franco Bracardi (1937-2005) e Mario Marenco (1933-2019), autore del celebre programma Rai. Numerosi i personaggi ideati dal comico romano, fra cui il giornalista Max Vinella, l’urlatore Patroclo e il ragionier Affastellati.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

L’uccello del deserto

Scarpantibus, a detta di Boncompagni e Arbore, era un uccello preistorico scoperto nel deserto del Nicaragua. L’animale indossava degli scarponi anfibi militari senza stringhe.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Alto Gradimento

Alto Gradimento fu senz’altro una trasmissione di grande successo e quella che più di tutte segnò una svolta nel modo di concepire e condurre un programma radiofonico.
Trasmessa dal secondo programma radio della Rai nella fascia oraria 12.30-13.30 dal 7 luglio 1970 al 2 ottobre 1976, riprese poi nel 1979 per proseguire fino al 1980. Di recente alcune puntate sono state rese di nuovo disponibili sul canale streaming di Raiplay Radio.

  • 70-80.it app

Ospite a Canzonissima

Durante la puntata finale di Canzonissima ’71, condotta da Corrado Mantoni (1924-1999) e Raffaella Carrà (1943), Boncompagni e Arbore collegati da Firenze tentarono di mostrare Scarpantibus portato in studio dentro una cassa di legno.

Scarpantibus

Lo scandalo

L’uccello oltre a emettere i soliti versi striduli,  gettò fuori dalla cassa diversi oggetti fra cui dei rotoli di carta igienica. Corrado e la Carrà mostrarono di non gradire la performance, poco apprezzata anche dai vertici Rai.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

La rivista

Il personaggio di Scarpantibus riscontrò molto interesse soprattutto fra il pubblico giovane, tanto che Carlo Rambaldi (1925-2012), celebre ideatore del pupazzo E.T., ne realizzò uno con le fattezze (ipotetiche) dell’uccellaccio. In edicola era inoltre reperibile una rivista pop mensile con foto di artisti vari e il fumetto dell’animale preistorico.

  • Voci alla radio
    Pubblicità


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.