Dubbi dell’infanzia: perché i personaggi di Topolino non hanno (quasi) mai i genitori ma solo zii, cugini, fratelli, sorelle e nonni?

70-80-ti-ricordi

Torniamo su un tema che per i nostri lettori sembra rivestire particolare interesse: i misteri narrativi dei fumetti.

Disney

In questo caso ci soffermiamo su una caratteristica che riguarda il mondo Disney: le vicende del fumetto Topolino (ma anche altre collane di cui ci siamo occupati hanno la stessa impronta sulla questione: pensiamo a Soldino, Nonna Abelarda, ecc.).

  • Qui Radio Libere
    pubblicità

Dove sono finiti i genitori?

La domanda semplicissima che ciascuno di noi si è posto è: ma dove sono finiti i genitori di tutti quei personaggi la cui famiglia pare essere composta solo da zii (Topolino, Paperone, Paperino), cugini (Gastone, Paperoga) e al limite da fratelli (Qui, Quo, Qua, lato Paperino; Tip e Tap lato Topolino), sorelle (Emy, Ely, Evy), nonni (Nonna Papera) e raramente da mariti e mogli (di norma si parla solo di fidanzamenti)?

I pochi casi

Sono infatti pochi i casi in cui nell’universo Disney si fa riferimento a gradi di parentela più elevati .

genitori

Vincoli genitoriali

In realtà non c’è una ragione oggettiva, anche se, ex post, sono stati ricostruiti gli alberi genealogici delle famiglie (riportiamo quella dei Paperi).
La spiegazione sembra piuttosto essere di opportunità narrativa.

Vincoli narrativi più che parentali

La presenza di genitori sarebbe infatti estremamente vincolante per l’impegno e la scarsità di manovra conseguenti dei personaggi. Così come lo sarebbe l’assenza assoluta di parenti, che velerebbe di tristezza un contesto che, viceversa, si fonda sulla spensieratezza e generale allegria.

genitori

Sesso, vade retro!

Peraltro la genitorialità importerebbe la trattazione di scomodi argomenti, come il concepimento e quindi il sesso. Tema dal quale i fumettisti della Disney hanno sempre cercato di tenersi ben lontani, come noto.

  • 70-80.it app

Lo scorrere del tempo

Peraltro, nei fumetti i personaggi hanno sempre la stessa età: non invecchiano, in sostanza (ci sono sì riferimenti all’infanzia, ma sono estemporanei)
La presenza di genitori imporrebbe invece un percorso temporale difficile da gestire, perché sarebbe più complesso prescindere dallo stesso.

genitori

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità