Anni 50-60. Quando Fiat e Alfa Romeo producevano elettrodomestici e cucine. Nascono i pagamenti a rate e modelli dal minimo ingombro

Fiat

Abituati ad associare il nome alle quattroruote entrate nella storia, sorprende che i noti marchi automobilistici Fiat e Alfa Romeo in passato producessero elettrodomestici come frigoriferi e lavatrici.

Fiat 4

Le cucine Alfa Romeo

Già negli anni ’40 nel celebre stabilimento del Portello a Milano, l’Alfa Romeo attivò una linea di produzione dedicata alle cucine economiche.

Roba da ricchi

L’idea nacque dall’esigenza di venire incontro alle famiglie meno abbienti. Nell’epoca in cui marchi come Indesit e Ariston ancora non esistevano i pochi elettrodomestici in circolazione, infatti, erano molto costosi.

Puro made in Italy

Le cucine venivano interamente disegnate e prodotte dall’Alfa Romeo, con l’intento di impiegare la manodopera disponibile, altrimenti inoperosa a causa della scarsa produzione di automobili.

  • Quei favolosi anni 70 di Enzo Mauri
    Pubblicità

Piccole ma complete

Le cucine Alfa Romeo erano dotate di forno con vano per una pentola di grosse dimensioni e una serie di piastre. Il tutto comprensivo d’istruzioni per l’uso, fra cui le temperature di cottura.

Fiat e Smeg

Negli anni ’50 Fiat e Smeg s’incontrarono per la prima volta. Quando il 4 luglio 1957 fu presentata a Torino la Nuova 500, il marchio automobilistico aveva già avviato la produzione di elettrodomestici bianchi, in particolare frigoriferi, su licenza dell’americana Westinghouse.

Ampia gamma

Per venire incontro a tutte le esigenze e tasche, il marchio torinese avviò la produzione di frigoriferi da 175 litri cui fu affiancata quella da 120 (definito il fratello minore) e 210 litri. Negli anni ’60 la gamma venne ampliata con quelli da 135, 165, 210 e 255 litri.

Fiat 1

La réclame

La pubblicità parlava chiaro: in pieno boom economico al concetto di praticità si univa la convenienza e la possibilità di pagare tutto a rate.

Prendete un frigo Fiat!

“Non avete ancora il frigorifero? Prendete un frigorifero Fiat! Frigorifero FIAT 120 litri L. 99.000 Frigorifero FIAT 210 litri L. 150.000 (compreso sbrinatore) Anche a rate: il 120 litri può essere acquistato con 24 mensilità di L. 4650”.

  • La restaura persiane
    Pubblicità

La lavabiancheria

La produzione non si limitava ai frigoriferi, ma apriva anche alle lavabiancherie: “Lavabiancheria automatica FIAT (capienza kg.4) L. 210.000 (I prezzi degli elettrodomestici Fiat comprendono il costo dell’imballo e l’Imposta sull’entrata)”.

Il concorso

L’acquisto di un elettrodomestico  dava agli acquirenti una grossa opportunità: “Potete vincere una vettura 500 C acquistando entro il 31 dicembre 1954, un frigorifero Fiat 120 o 175 litri o una lavabiancheria automatica . Informatevi presso filiali e commissionari Fiat e presso i rivenditori autorizzati”. (E.M per 70-80.it)

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.