1978. Goldrake cambia per sempre i cartoni animati. Ma, con tutti i nomi possibili, perché fu scelto quello di un preesistente fumetto per adulti?

goldrake

Grande anno il 1978 per la musica, ma anche per i cartoni animati. Nel ‘78, infatti, debuttò in Italia Atlas UFO Robot – Goldrake.

Anime

Tecnicamente un anime televisivo di genere mecha, prodotto dalla Toei Animation dal 1975 al 1977 e basato sul manga di Gō Nagai. Nella sostanza, una vera e propria rivoluzione televisiva.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Il mondo dei cartoni animati non sarebbe stato più lo stesso

Ufo Robot o meglio Goldrake avrebbe cambiato completamente il mondo dei cartoni animati, generando una sequela infinita di imitazioni (Mazinga, Jeeg Robot, Daitan 3, ecc.).

  • 70-80.it app

Una sensazione che si comprese immediatamente

In occasione della prima puntata andata in onda su RAI 2 alle 18:45 del 4 aprile 1978 sulla Rete 2 all’interno del contenitore serale “Buonasera con…”(per l’occasione mutato in “Buonasera con… Superman – Atlas Ufo Robot“)  l’annunciatrice Maria Giovanna Elmi, infatti, introdusse Goldrake & C. definendoli «particolari cartoni animati».

goldrake ufo robot

 

La genesi controversa del nome Goldrake

Controversa la derivazione del nome Goldrake, che secondo alcuni sarebbe l’anglicizzazione del francese Goldoràk, il nome inventato da Jaques Canestrier, titolare della compagnia italo giapponese DeA che lo aveva distribuito in Italia.

goldrake

Goldfinger e Mandrake

Secondo un’altra teoria, il nome deriverebbe dalla fusione di quelli due eroi ancora molto noti al tempo: Goldfinger e Mandrake, anche se sembra più probabile che essi siano stati l’ispirazione di un altro Goldrake più antico.

  • Voci alla radio
    Pubblicità

Goldrake playboy

Parliamo dell’agente playboy (Edizioni EP), fumetto italiano per adulti realizzato da Renzo Barbieri e Sandro Angiolini nel 1966, che qualche perplessità generò a riguardo dell’opportunità di denominare nello stesso modo un prodotto per bambini.

goldrake

La sigla indimenticabile

Il successo della serie fu anche caricato da una bella sigla, cantata da un gruppo creato ad hoc. Gli Actarus (il protagonista che pilotava il robot Goldrake), su testo e musica impressi nella memoria di ogni 50enne a cura di Tavolazzi, Bandini, Albertelli e Tempera.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.