1959. Clutch Cargo è la serie animata dove i protagonisti parlano con vere bocche umane. Quentin Tarantino la omaggia in Pulp Fiction

Clutch Cargo

Quando si parla di produzioni a basso costo, si pensa subito a materiale di serie b destinato a un pubblico non troppo esigente. Eppure Clutch Cargo, serie animata americana prodotta dal 1959 al 1960, possedeva una caratteristica che nessun’altra poteva vantare.

Il Cambria Productions

Si racconta, infatti, che per contenere i costi e velocizzare la realizzazione, lo studio di produzione californiano Cambria Productions, decise di adottare una tecnica fino a quel momento usata negli spot pubblicitari di animali in carne e ossa parlanti.

Clutch Cargo 2

Il Syncro-Vox

Clutch Cargo, fu il primo cartone animato a usare il sistema di stampa ottica chiamato Syncro-Vox. Ideato dal cameraman Edwin Gillette (1909-2003) e brevettato nel 1952, consisteva nel sovrapporre le vere bocche umane dei doppiatori ai volti dei protagonisti animati.

Rossetto rosso

Per abbinare meglio il colore delle labbra a quello del cartone animato, ogni attore, uomo o donna, doveva indossare un rossetto rosso brillante.

  • 70-80.it app

Riprese dal vivo

Sempre per risparmiare sui costi e introdurre un certo grado di realismo nell’ambientazione piuttosto scarna fatta d’inquadrature fisse, si decise di inserire in Clutch Cargo altre sequenze dal vivo, come quelle del fumo causato dalle  esplosioni e le riprese del Bellanca C-27 Airbus, l’aereo adoperato dal protagonista.

Produzione davvero low cost

Il creatore di Clutch Cargo l’ex pilota di jet Clark Haas Jr (1919-1978) , una volta si vantò che rispetto a una produzione della Disney da 250 mila dollari, la sua ne costava solo 18 mila, circa il 20% in meno rispetto a un cartone di Hanna-Barbera (William Hanna, 1910-2001, Joseph Barbera 1911-2006).

Clutch Cargo 1

Chi è Clutch Cargo?

La serie animata partita in sordina, proprio per le sue caratteristiche ebbe un grande successo negli anni ’60 durante i quali furono realizzati 59 episodi. Protagonista Clutch Cargo, uno scrittore di romanzi d’avventure, le sue, che vive in prima persona assieme a degli inseparabili compagni.

Clutch Cargo 3

Gli altri protagonisti

Con lui, infatti, ci sono il piccolo Spinner , l’amico esploratore Swampy e il bassotto Paddlefoot , la cui animazione più impegnativa rispetto agli altri personaggi, poiché scuoteva la testa e alzava gli occhi al cielo, causò l’aumento del budget.

Pulp Fiction

Un omaggio a Clutch Cargo, compare in una scena di Pulp Fiction pellicola del 1994 diretta da Quentin Tarantino (1963). E’ quella dell’orologio, dove il piccolo Butch Coolidge (Chandler Lindauer, 1986) mentre guarda la tv, riceve la visita del capitano Koons (Christopher Walken, 1943).

La Pixar

La tecnica del Syncro-Vox, divenne oggetto di parodia per il cortometraggio del 2005 Mr. Incredible and Pals della Pixar Animation Studios.

  • Alexa: apri Musica 70 80!

Altre produzioni

I Cambria Productions, realizzarono altre produzioni in Syncro-Vox come Space Angel (1962) e Captain Phantom (1965).

Sigla italiana

La sigla italiana di Clutch Cargo, è cantata da Douglas Meakin (1945) and The Superband. (E.M per 70-80.it)

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

 

 

 

 

 

 

 


Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi

ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.