1981. Try out: gran pezzo di Gino Soccio, maestro della funky-disco a cavallo tra i ’70 e gli ’80

gino soccio

Try it out è un pezzo del 1981 di Gino Soccio (1955), cantante e produttore discografico canadese, intuitivamente di origine italiana.

  • 70-80.it app

Da Dancer a Try it out passando per Visitors

Soccio, dopo essersi fatto notare come tastierista per i Bombers, ottenne grande visibilità a cavallo fra gli anni 70 e gli anni 80 nel periodo di fulgore della funky music pubblicando 5 album.

Top hits

I cui estratti Dancer e Try it out raggiunsero per due volte la prima posizione della Hot Dance Club Play, la classifica del settimanale statunitense Billboard.

gino soccio

Visitors

Di pregio nella discografia di Soccio anche il brano The Visitors, cult del 1979.

  • Alexa: apri Musica 70 80!

… o Red One?

Tale disco è riprodotto nel film La città delle donne di Federico Fellini: nella scena in auto si sente alla radio questa canzone – all’epoca ancora inedita – e viene chiamata con il nome Red One (“Quanto dura Red One?”).

Carriera sfumata

Nonostante le buone premesse, la carriera di Gino Soccio si concluse di fatto nel 1986, con la pubblicazione dell’ultimo pezzo, Magic, passato sostanzialmente inosservato.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

… e ci si mettono pure gli Eagles

Non va meglio nel 2001, quando l’artista produce il brano Spirits, la cui pubblicazione è però inibita legalmente dagli Eagles sulla scorta del fatto che il brano è basato sul riff di Hotel California.

  • Quei favolosi anni 70 di Enzo Mauri
    Pubblicità


Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi

ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.