1975. Il Dirigibile prende il volo e avrà come hostess la fatina più amata dagli Italiani

il dirigibile

Per chi era bambino negli anni 70 la parola dirigibile ne richiama alla memoria subito una seconda: fatina.
Il soprannome che Maria Giovanna Elmi (1940) conservò per tutta la sua carriera nasce infatti proprio da qui, grazie a uno dei suoi primi programmi per la televisione.

Il dirigibile Mal Maria Giovanna Elmi

 

In volo

Trasmesso dal maggio 1975 al febbraio 1980, inizialmente dalla Rete 1 della Rai e poi spostato sulla Rete 2, Il Dirigibile era un contenitore di programmi e sketch per bambini, che, simulando ogni volta il volo su paesi diversi, intendeva approfondirne gli usi e costumi ed esplorarne le bellezze naturali.

Il primo comandante del Dirigibile

Le prime edizioni furono condotte da Toni Santagata (Antonio Morese, 1935) che ne cantava anche le due sigle (Il dirigibile, Il tuo ricordo).

il dirigibile

Mal…

A partire dal 1977 fu Mal (Paul Bradley Couling, 1944), accompagnato da Maria Giovanna Elmi, a reggere il timone del mezzo volante sul quale viaggiavano anche i pupazzi Zippo, il coniglio macchinista, e Franz, il cuoco di bordo tedesco, cui dava la voce Franco Latini (1927-1991).

il dirigibile, toni santagata franco latini maria giovanna elmi sul dirigibile

…o Toni?

Nella quarta edizione (1978-1979) erano presenti anche Mimmo Craig (1925-2016) e Graziella Porta (1943) nei panni rispettivamente di Teo e del pagliaccio Gelatina. Nell’ultima stagione tornerà Toni Santagata a vestire i panni del comandante.

  • 70-80.it app

Le sigle di successo

Maria Giovanna Elmi non fu solo conduttrice, ma si cimentò, a partire da quel momento, anche nelle sue doti canore, cantando la nuova sigla del programma, Invincibile dirigibile. Mal con la sigla finale Mackintosh ricalca le orme (e un po’ anche il ritornello) del suo recente successo Furia, sigla del celebre telefilm che narra le avventure del cavallo del West più nero che c’è.

Gli ospiti del Dirigibile

Spesso era presente un ospite a sorpresa, come l’attrice Marina Marfoglia (1949), che nel video che riportiamo si esibisce assieme a Mal ballando e cantando un brano che non sembra propriamente pensato per i bambini…

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

La fatina… 

Maria Giovanna Elmi, che iniziò a lavorare come annunciatrice televisiva nel 1968, dovette proprio al programma Il Dirigibile il suo improvviso e grande successo. Entrando quotidianamente nelle case degli Italiani, li fece innamorare della dolcezza del suo look acqua e sapone e ricevette da allora il soprannome di fatina che la seguirà per tutta la carriera.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

…turchina

In realtà il personaggio che interpretava nel programma era una hostess chiamata Azzurrina, nome che probabilmente fece subito pensare alla fata Turchina delle fiabe, personaggio che il suo aspetto luminoso e delicato rappresentava in modo naturale. Il fatto che poi potesse parlare con i pupazzi le fece attribuire dai bambini doti magiche.

il dirigibile maria giovanna elmi

Da presentatrice a … presentatrice

Amata dai bambini e apprezzata dal pubblico di tutte le età in quegli anni divenne talmente celebre da essere scelta per presentare per due anni consecutivi il Festival di Sanremo: nel 1977 con Mike Bongiorno (1946-2009) e nel 1978 assieme a Vittorio Salvetti (1937-1998), Beppe Grillo (1948) e Stefania Casini (1948).

  • Qui Radio Libere
    pubblicità

Di nuovo in viaggio

La sua carriera televisiva continuò poi con il programma Sereno Variabile, di cui fu conduttrice insieme a Osvaldo Bevilacqua (1940) dal 1986 al 1993, tornando così a far viaggiare, questa volta attraverso l’Italia, gli spettatori. Forse gli stessi che l’avevano seguita e amata sul Dirigibile da bambini. (A.F. per 70-80.it)

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!