1974. Rubik inventa il Cubo Magico. E divide il mondo in due categorie: chi riesce a risolverlo con naturalezza e chi non ce la farà mai

Rubik

Tutti sappiamo cos’è Il cubo di Rubik: un puzzle in forma di semplice oggetto cubico composto da molti mini-cubi colorati. Che occorre far ruotare fino ad ottenere una configurazione con un solo colore per faccia.

L’impossibile Rubik

L’operazione risulta teoricamente impossibile, visto l’incredibile numero di combinazioni esistenti: 43,252,003,274,489,856,000 (43 trilioni o, se si preferisce, 4.3 x 10^19 diverse configurazioni). E per molti l’impresa resta – ora come allora – davvero impossibile.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Ma è facilissimo!

Eppure è probabile che tanti abbiano anche avuto una compagna di classe che riusciva a risolverlo in poche abili mosse. Guardandoci negli occhi e affermando: “Ma è facilissimo!”. 

Rubik

6,7 secondi

Del resto, nel 2019, il vincitore del campionato mondiale organizzato dalla WCA lo ha risolto in 6,7 secondi. 

Chi è Erno Rubik

L’ideatore, Erno Rubik, nasce in Ungheria nel 1944. All’epoca dell’invenzione (1974) insegna architettura al Collegio di Arti Applicate di Budapest. Nelle sue parole proprio “il fascino per l’alterazione dello spazio dovuto alla presenza di strutture architettoniche” lo spinge a creare una prima versione del cubo, in legno (cfr. immagine d’apertura). Lo costruisce, lo colora (uno per facciata), inizia a scomporlo e… non riesce più a tornare alla configurazione iniziale! 

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Un mese intero

Il padre di questo originale puzzle non è più in grado di risolverlo per un intero mese.
Periodo in cui arriva quasi a perdere la speranza di poterci riuscire.
Invece l’operazione ha successo poco dopo.
 

 

rubik

Cubo Magico

Resosi conto di aver creato un incredibile rompicapo, Rubik deposita il brevetto per un gioco logico tridimensionale. E trova un primo fabbricante per quello che chiamerà Cubo Magico. 

  • Voci alla radio
    Pubblicità

Capire un Cubo

Nel paese natale arriva rapidamente a vendere 300.000 cubi. Successivamente, grazie ad un accordo con una società specializzata in bambole, la Ideal Toy, può distribuirlo in tutto il pianeta. Con vendite pari a 100 milioni di esemplari in soli tre anni.  

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità

Il Cubo in Italia

In Italia il cubo sbarca nel 1980, principalmente venduto in confezioni dal nome The Original Rubik’s Cube e importate dall’Inghilterra o da altri paesi europei. Non abbiamo trovato nessuna informazione riguardante la distribuzione ed i volumi di vendita nel nostro paese (perfino l’Enciclopedia Treccani glissa sull’argomento).

  • La restaura persiane
    Pubblicità

Il periodo d’oro

Tuttavia, possiamo affermare che nel periodo d’oro (1980-1986) non siano stati pochi gli italiani ad acquistarlo o a farne dono. 

Rubik

La crisi del 1986

Il 1986 rappresenta l’anno della crisi.
Il New York Times pubblica un articolo in cui afferma che ormai lo si trova solo negli attici, dimenticato in fondo ad un cassetto e… nell’
esposizione permanente del Museo d’Arte Moderna di New York (MoMa).

Perdita d’entusiasmo

D’altro canto, chi era riuscito a risolverlo aveva ormai perso l’entusiasmo. E chi non ne era stato in grado, aveva accantonato l’irritante giocattolo. 

  • 70-80.it app

La rinascita del 2001

Inaspettatamente, però, nel 2001 le vendite iniziano a crescere di nuovo. Possedere un cubo torna ad essere cool (“Let’s twist again”, titolava il Boston Globe).  

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

La generazione Y scopre il Cubo

Le spiegazioni sono varie, ma principalmente si ritiene che la generazione Y – che non aveva vissuto gli anni ‘80 – avesse scoperto l’oggetto navigando nell’allora giovane Web facendone un’icona.

Intellettuali

Un modo per i più intellettuali di differenziarsi dalla massa degli adolescenti, entusiasti in quegli anni del nuovissimo gioco PacMan sulle altrettanto futuristiche console Atari.

Rubik

Intelligenza Artificiale vs Cubo Rubik

Non finisce qui.
Negli anni ‘20 (
duemila venti, intendiamo, quelli attuali) l’intelligenza artificiale ha creato un nuovo interesse per il cubo, dando vita ad una specie di terza ondata.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Mano meccanica

È infatti iniziata una corsa ad allenare le reti neuronali (un tipo di Intelligenza Artificiale) alla sua risoluzione teorica. Fino ad arrivare all’incredibile mano meccanica di OpenAI in grado di risolvere il gioco nel mondo fisico e non solo su uno schermo di computer. 

 

Rubik

350 mln di cubi

Ad oggi sono stati venduti nel mondo oltre 350 milioni di cubi, pubblicati decine di libri, inventate numerose strategie e realizzati programmi di simulazione per la sua risoluzione sulle principali piattaforme informatiche. 

  • 70-80.it app

Cubo iconico

La realtà è che Il cubo di Rubik è diventato un oggetto iconico in tantissimi campi. A partire dall’arte fino alla politica. Quando si tratta di trovare un efficace titolo durante una delicata crisi di governo. (M.H.B. per 70-80.it)

rubik

  • 70-80.it app


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.