1973. Termina Lassie la sesta serie tv americana più longeva. Il cane che ispirò anche i film, in passato aveva salvato un marinaio da morte certa

Lassie 1

Popolare anche in Italia, sorprende come il Rough Collie (cane da pastore scozzese) chiamato Lassie, abbia avuto nella realtà un’esistenza avventurosa. Quasi quanto quella raccontata nei film e nella serie tv.

Esistito davvero

Lo scrittore Nigel J Clarke, infatti, raccontò nel suo libro Shipwreck Guide to Dorset and South Devon che il Lassie originale era esistito davvero durante la Prima guerra mondiale.

Il Pilot Boat

Lassie apparteneva al proprietario del pub Pilot Boat situato nel porto inglese di Lyme Regis, dove il cane si rese protagonista di un’azione di salvataggio.

  • La restaura persiane
    Pubblicità

La Formidable

Il giorno di Capodanno del 1915 la corazzata britannica Formidable venne silurata da un sottomarino tedesco a largo delle coste britanniche, causando la morte dei 500 membri dell’equipaggio.

Distese sul pavimento

Si decise quindi di conservare alcune delle salme recuperate nella cantina del Pilot Boat, trasformata in camera mortuaria.

Ancora vivo!

A quel punto Lassie si fece strada fra i corpi e iniziò a leccare il viso di uno dei marinai. Rimase accanto a lui per più di mezz’ora tenendolo al caldo con la sua pelliccia. Fra lo stupore di tutti l’uomo si mosse e, portato in ospedale, si riprese completamente.

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità

Eric Knight

Il cane divenne popolare grazie al libro Torna a casa, Lassie! (Lassie come home) scritto dal romanziere inglese Eric Knight (1897-1943).

Pubblicato in America

Pubblicato per la prima volta nel 1938 come racconto sulla rivista americana The Saturday Evening Post, due anni dopo Torna a casa, Lassie! vide la luce in veste di romanzo completo.

Venduta!

Il romanzo ambientato durante la Grande Depressione che colpì anche l’Inghilterra, racconta il lungo viaggio che Lassie intraprese per tornare dal padroncino Joe, dopo essere stata venduta dai genitori del ragazzo per problemi di denaro.

Lassie 2

Elizabeth Taylor

Nel 1943 Torna a casa, Lassie ! ispirò un film prodotto dalla MGM con la giovanissima Elizabeth Taylor (1932-2011) e Roddie McDowall (1928-1998) nel ruolo del piccolo Joe Carraclough.

Lassie 3

Priscilla

Nella pellicola, Elizabeth Taylor è Priscilla, la nipote del duca di Rudling (l’attore Nigel Bruce, 1895-1953), la quale, ricevuta in dono Lassie, aiuta il cane a tornare a casa dal suo padroncino.

Un cane maschio

In realtà, per il ruolo di Lassie, dopo un lungo casting, la MGM alla fine scelse un cane maschio senza pedigree, di nome Pal.

  • Quei favolosi anni 70 di Enzo Mauri
    Pubblicità

12 film

Fra il 1943 e il 2020, sono state realizzate, con Lassie protagonista, ben dodici pellicole.

I discendenti

I 6 cani poi utilizzati per registrare le 19 stagioni della serie tv, erano quasi tutti discendenti di Pal (5 dei 6 utilizzati) ed erano tutti maschi.

La sesta serie più longeva

La serie tv Lassie fu trasmessa dal 1954 al 1973 ed è la sesta serie americana più longeva, superata solo da The Simpsons, Law & Order: Special Victims Unit,  Gunsmoke, ancora Law & Order e Family Guy (I Griffin).

Lassie 4

Jon Provost

Fra i protagonisti, che mutarono nel corso degli anni, il piccolo Jon Provost (1950), nel ruolo di Timmy Martin (nella foto introduttiva e nel video), padroncino di Lassie dal 1957 al 1964.

Lassie 5

Frau Blucher !

Con lui la madre adottiva Ruth interpretata per 28 episodi  da Cloris Leachman (1926-2021) la futura Frau Blucher di Frankenstein Junior, sostituita poi da June Lockhart (1925), mentre Paul, il padre adottivo, era l’attore Hugh Reilly (1915-1998). (E.M per 70-80.it)

  • Quei favolosi anni 70 di Enzo Mauri
    Pubblicità

 

 

 


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.