1968. Hanna & Barbera, tra lo stereotipo della bella e superficiale e l’emancipazione femminile con Penelope Pitstop, avventuriera su 4 ruote

penelope pitstop

Personaggio creato ancora una volta da Hanna & Barbera (William Hanna, 1910-2001 e Joseph Barbera, 1911-2006), Penelope Pitstop è una bella e giovane avventuriera, caratterizzata da un giubbotto sportivo rosa (come la sua auto), da pantaloni rossi, un casco da corsa e stivali bianchi, come i guanti. Abbigliamento da cui non si separa mai.

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità

L’auto n.5 di Penelope Pitstop

Alla guida di una eccessivamente femminile auto (come detto, rosa) con fari con le ciglia, ombrellino, numerata 5, Penelope Pitstop è una pilota di gare automobilistiche molto abile (vince quattro gare, è seconda per due volte e terza per cinque volte), perennemente corteggiata da Peter Perfect.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Artiglio Incappucciato…

Nella serie a lei dedicata, Penelope (che si pone a metà strada tra lo stereotipo della ragazza bella e superficiale e le giovani emancipate dell’anno di produzione: il 1968) si trova costantemente alle prese con le mortali macchinazioni di Artiglio Incappucciato.

… alias Sylvester Sneekly

Questui è un malvagio cospiratore vestito di viola con un mantello e cappello verdi, sotto cui si cela Sylvester Sneekly, tutore di Penelope che mira a impossessarsi della sua fortuna.

penelope pitstop

La banda del formicaio

Penelope Pitstop, più attenta al trucco (il rossetto, in particolare) che alla sicurezza, è difesa dalla Banda del Formicaio, formata dal capo Clyde e da 6 piccoli gangster: il poco attento Dum Dum, il versatile Pockets, il triste Snoozy, il catalettico Softy, l’allegrone Yak Yak e il velocissimo Zippy.

La macchina d’epoca anti-proiettile

Questi, a bordo della loro incredibile macchina d’epoca anti-proiettile (la stessa usata in Wacky Races qui nominata Chugga-Boom), tentano di proteggere la bella protagonista dai tranelli architettati dal perfido Artiglio Incappucciato.

  • 70-80.it app

Wacky Races

Il personaggio della pilota rosa esordisce nella serie Wacky Races (La corsa più pazza del mondo), pure del 1968 – ispirata al film La grande corsa di Blake Edwards (1922-2010) -, incentrata su un campionato di corse automobilistiche con bizzarre vetture guidate da particolari personaggi.

Spin-off

Iò cui successo portò alla successiva produzione di altre serie a cartoni animati, spin-off della serie principale, come Dastardly e Muttley e le macchine volanti e, appunto, Le avventure di Penelope Pitstop.

Spin off

A seguito del successo della serie ne vennero tratti due spin off, uno dei quali incentrato sul personaggio, Le avventure di Penelope Pitstop, in compagnia di altri elementi della serie precedente, Clyde e la sua banda, che le faranno da angeli custodi.

Ispirazione per Mototopo & Autogatto

Dall’esperienza di Penelope Pitstop Hanna & Barbera trarranno ispirazione per un altro cartoon di carattere sportivo: Mototopo e Autogatto, prodotto l’anno successivo.

Penelope Pistop

Reboot 2017

Nella serie reboot del 2017 di Wacky Races, si scopre che Penelope ha una sorella gemella di nome Pandora, opposta a lei, capelli neri e veste viola, che guida una macchina col numero 13, con cui entra in conflitto spesso, essendo lei quella perfetta in tutto e l’altra quella che ha sempre faticato per ottenere qualcosa.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.