1964. Debutta Paperoga, il cugino hippie e naif di Paperino, con l’intento di farne una versione di Pippo

paperoga

Strana storia quella di Paperoga: nato per farne un Pippo (l’amico ingenuo di Topolino) a Paperopoli, ha avuto diverse evoluzioni in giro per il mondo.
Personaggio decisamente di secondo livello negli USA (nome originario Fethry Duck), dove è stato nel tempo sostanzialmente dimenticato, Paperoga ha invece ricevuto grande accoglienza in Italia, in Norvegia (con l’appellativo Klodrike), in Danimarca, ma soprattutto in Brasile (dove si chiama Peninha).

Peninha

Proprio nel paese sudamericano Paperoga da sempre ha un ruolo centrale nelle storie Disney e molto delle sue pecualirità locali hanno contraddistinto l’evoluzione della versione italiana del personaggio dalla seconda metà degli anni ’70 in poi.

Paperoga: l’hippie di Paperopoli

Disegnato da Al Hubbard (1913-1984) su sceneggiatura di Dick Kinney (1917-1985), Paperoga esordisce nella storia Paperino e il fanatico igienista (pubblicata in Italia su Topolino n. 453, 2 agosto 1964), in originale The Health Nut.
Nell’idea originaria, Paperoga è il cugino hippie di Paperino, emblema del “do it yourself” (fatevelo da soli), tipica della mentalità anni ’60 dei figli dei fiori.

  • Qui Radio Libera

Cervellone e pasticcione

Anticonvenzionale e pasticcione (si ficca sempre nei guai coinvolgendo immancabilmente il cugino), Paperoga è in realtà un profondo studioso (anche se la sua formazione è poco ortodossa), come Pico De Paperis, dal quale però si differenzia per il suo essere confusionario e disordinato.

L’opposto di Paperino

Paperoga è anche l’opposto del cugino Paperino: solare, ottimista e sempre entusiasta il primo; irascibile, pessimista e frustrato il secondo.

  • 70-80.it

Testa calda

Famoso per il suo look –  un maglione e un cappello rosso di lana, per “mantenere calda la testa così da rilassarsi” che copre una capigliatura lunga e disordinata – pratica lo yoga e nelle prime storie degli anni 60 è accompagnato da un cane, chiamato in Italia Arcibaldo.

Giornalista

Dagli anni ’70 diventa giornalista, presso il Papersera, quotidiano che ha come editore Paperon de’ Paperoni, dove lavora anche Paperino.

  • MCL Avvocati Associati

Sgrizzo Papero

Curiosità: Romano Scarpa (1927-2005) ideò, proprio nello stesso anno in cui debuttava Paperoga, un personaggio molto simile: il cugino Sgrizzo Papero.
L’idea di Scarpa era di un papero pazzoide, incontenibile, anticonformista. Caratteristiche molto simili a quelle di Paperoga, tanto che Sgrizzo viene spesso confuso, per quanto la profonda ingenuità bonaria di Paperoga sia meno presente in Sgrizzo. Quest’ultimo peraltro, proprio per la personalità imprevedibile, non è mai stato ripreso abbastanza da diventare personaggio fisso di Topolino.

paperoga

Condividi: