Podcast di 70-80.it e Giornale Radio: oggi parliamo dell’annunciatrice Nicoletta Orsomando e delle gemelle Kessler con il loro Da Da Un Pa

Orsomando

Ventiduesima puntata di 70 80, il programma del week-end prodotto da Giornale Radio in collaborazione col nostro periodico. In questa edizione i giornalisti Francesco Massardo ed Enzo Mauri, redattore di 70-80.it, trattano i consueti due argomenti. Che questa settimana sono: la scomparsa di Nicoletta Orsomando, storica signorina buonasera RAI e le Gemelle Kessler, con il loro Da-Da-Un-Pa.

  • 70-80.it app

Nicoletta Orsomando

Nicoletta Orsomando, all’anagrafe Nicolina (1929-2021), simbolo delle signorine buonasera, entrò a tal punto nell’immaginario collettivo come annunciatrice tv (lo fu in RAI dal 1953 al 1993) da giungere ad interpretare se stessa al cinema. Addirittura per ben tre volte.

signorine buonasera, nicoletta orsomando

Il modello Orsomando

D’altra parte, pur non essendo stata la prima annunciatrice (il primato spetta a Lidia Pasqualini, 1920-2012), Nicoletta Orsomando, è sempre stata considerata l’emblema della categoria, con la sua consueta espressione serena, rassicurante e familiare.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Modi gentili ed educati

Ma anche per i modi gentili ed educati e la dizione perfetta (che rendeva impossibile anche alle orecchie più attente desumere la regione di appartenenza). Non stupisce quindi che diversi registi la vollero al cinema per rappresentare il ruolo. Qui per leggere l’articolo originario in forma integrale.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Le Gemelle Kessler

Giunte lo scorso 20 agosto al loro 85mo compleanno, le gemelle più famose della tv Alice ed Ellen Kessler (1936), mostrano ancora una forma invidiabile. E sono ben 60 gli anni dal loro esordio televisivo italiano e da quando proposero per la prima volta uno dei loro cavalli di battaglia, il Da-da-un-pa.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Gli autori

Orecchiabile e ammiccante quanto basta, il testo di Da-da-un-pa, nacque dalla penna di Dino Verde (1922-2004), con le musiche del maestro Bruno Canfora (1924-2017).  Il brano delle tedesche Kessler si trasformò nell’inno alla seduzione, delle ragazze provenienti dall’Europa del nord. Qui per leggere l’articolo originario in forma integrale.

Qui per ascoltare i podcast della trasmissione

Primo podcast

Secondo podcast

  • Qui Radio Libere
    pubblicità