Anni 60. La Peel P50 è l’auto più piccola al mondo. Contiene un adulto e una sporta per la spesa e non ha la retromarcia

Peel

Immaginate di possedere un’auto talmente piccola da poter essere spostata manualmente, come una valigia, quando occorre fare la retromarcia. Quest’auto esiste: è la Peel P50, prodotta in circa 50 esemplari sull’Isola di Man dalla Peel Engineering Company dal 1963 al 1964 (ma secondo altre fonti dal 1962 al 1965).

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

L’auto dei record

La Peel P50 è stata inserita nel famoso Guinnes World Record del 2010 come la più piccola auto mai prodotta.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Misure

Le sue misure sono 1 metro e 37 centimetri di lunghezza, 99 cm di larghezza, 1 metro e 20 cm di altezza, mentre il peso complessivo è di 59 kg. Dotata di sole 3 ruote, la carrozzeria è in fibra di vetro.

Peel 4

Niente retromarcia

Altro requisito che rendeva la Peel P50 una microcar unica nel suo genere era l’assenza della retromarcia nei modelli prodotti negli anni ’60. Un’apposita maniglia, collocata nella parte posteriore, consentiva di spostare l’auto manualmente.

  • La restaura persiane
    Pubblicità

Un adulto e una sporta per la spesa

Negli anni ’60, la Peel P50 fu pubblicizzata come l’auto in grado di ospitare un adulto e una sporta per la spesa. Dotata di una sola portiera sul lato sinistro, di un singolo tergicristallo, di un faro, aveva colori standard: Daytona White, Dragon Red e Dark Blue.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Il motore

Venduta nel 1963 per 199 sterline, la Peel P50 aveva un motore monocilindrico a 2 tempi da 50 cc raffreddato ad aria, situato sull’assale anteriore, Omologata nella categoria 3 ruote, con un cambio manuale di sole 3 marce, raggiungeva la velocità massima di 60 km orari.

  • La restaura persiane
    Pubblicità

Auto domestica

Le ridotte dimensioni della Peel P50, le consentivano d’essere introdotta in qualsiasi ambiente. Nel 1963 fu addirittura portata in ascensore sulla sommità della Blackpool Tower nel Lancashire, facendole fare dei giri lungo il balcone d’osservazione.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Sulle strade degli studi della BBC

Lo storico conduttore Jeremy Clarkson (1960) del programma britannico Top Gear, nel 2007 la guidò financo negli studi televisivi della BBC.

Peel 2

Solo 20 modelli

Ad oggi, dei 50 modelli originari, ne sono rimasti una ventina. Nel 2013, una Peel P50 del 1964 fu battuta all’asta negli Stati Uniti per 120 mila dollari. Mentre 150 mila euro è stato valutato di recente un esemplare ridipinto dall’artista tedesco Leon Lowentraut (1998).

  • 70-80.it app

La nuova Peel P50

Nel 2011 è ripresa nel Regno Unito la nuova produzione della microcar in versione benzina ed elettrica. La Peel Engineering continua inoltre a produrre il modello successivo Peel Trident. (E.M per 70-80.it)

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità

 

 


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.