1968. L’Europa anticipa Woodstock con il Festival dell’Isola di Wight. Centinaia di migliaia di hippies arrivano con sacchi a pelo e chitarre

festival isola di wight

Tre edizioni in uno scalare di successo: il Festival dell’Isola di Wight anticipò, sovrappose e bissò il più famoso concerto Woodstock del 1969 (dal 15 al 18 agosto).

Le prima edizione del Festival dell’Isola di Wight

La prima edizione del Festival dell’isola di Wight si tenne il 31 agosto 1968.
Aprì la sessione musicale un concerto dei Jefferson Airplane, registrando 10.000 presenze.

La seconda edizione

Nello stesso periodo dell’anno successivo il festival venne ripetuto, con la partecipazione di Bob Dylan (1941), The Band, Joe Cocker (1944-2014) e degli Who.

festival isola di wight

La terza e maestosa edizione del 1970

L’apoteosi, probabilmente come conseguenza del successo di Woodstock del 1969, fu raggiunta con l’edizione del 1970, anticipata di qualche giorno rispetto alle precedenti (dal 26 al 30 agosto).

Festival isola di Wight

600.000 persone sull’isola

Sull’isola di Wight giunsero ben 600.000 persone, come documentato dal film di Murray Lerner (1927-2017), Message to Love: The Isle of Wight festival. Considerato che la popolazione dell’Isola di Wight (contea dell’Inghilterra nella Manica a sud di Southampton) conta meno di 140.000 abitanti, ben si può comprendere la portata invasiva che ebbe quell’edizione del festival.

L’ultima esibizione di Jimi Hendrix

Il Festival dell’Isola di Wight del 1970 è ricordato anche per essere stata l’ultima grande esibizione pubblica di Jimi Hendrix (1942-1970) e dei Doors con Jim Morrison (1943-1971) in Europa.

I personaggi

Al concerto parteciparono: gli Who, Joni Mitchell (1943), Miles Davis (1926-1991), Jethro Tull, Free, Ten Years After, Joan Baez (1941), The Moody Blues, Donovan (Donovan Phillips Leitch, 1946), Emerson, Lake & Palmer, Leonard Cohen (1934-2016), Taste e molti altri.

  • 70-80.it app

Fallimento economico

Come per Woodstock il Festival di Wight fu però un fallimento commerciale. La maggior parte degli spettatori non pagarono infatti il biglietto di entrata (3 sterline per cinque giorni di musica) e gli organizzatori dovettero personalmente coprire un buco di 125.000 sterline.

Festival isola di wight

Le celebrazioni sonore

Il festival fu celebrato dalla celebre canzone del 1969 del cantante francese Michel Delpech (1946-2016) Wight is Wight, ripresa dai Dik Dik in italiano con la celeberrima L’Isola di Wight.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

La ripresa del 2002

A partire dal 2002 il festival è stato riproposto. Attualmente si tiene annualmente nel giugno, insieme ad altri eventi minori ad esso collegati. Iniziative che trattano altri generi di musica e si tengono in varie parti dell’isola.

  • Qui Radio Libere
    pubblicità