Podcast di 70-80.it e Giornale Radio: oggi si parla del Festival dell’Isola di Wight del 1969 e della serie televisiva CHiPS

chips

Nona puntata di 70 80, il programma del week-end prodotto da Giornale Radio in collaborazione col nostro periodico.
In questa edizione il giornalista Francesco Massardo e Massimo Lualdi, direttore di 70-80.it, trattano i consueti due argomenti.

Primo argomento: il Festival dell’Isola di Wight

La prima edizione del Festival dell’isola di Wight si tenne il 31 agosto 1968.
Aprì la sessione musicale un concerto dei Jefferson Airplane, registrando 10.000 presenze.

  • 70-80.it app

La seconda edizione

Nello stesso periodo dell’anno successivo il festival venne ripetuto, con la partecipazione di Bob Dylan (1941), The Band, Joe Cocker (1944-2014) e degli Who.

festival isola di wight

La terza e maestosa edizione del 1970

L’apoteosi, probabilmente come conseguenza del successo di Woodstock del 1969, fu raggiunta con l’edizione del 1970, anticipata di qualche giorno rispetto alle precedenti (dal 26 al 30 agosto). Qui per leggere l’articolo originario.

Secondo argomento: la serie Chips

Difficile trovare qualcuno sopra i 40 anni che non sorrida al pensiero dei CHiPS, acronimo di California Highway Patrol, la serie che vede due simpatici agenti motociclisti di pattuglia sulle Freeway di Los Angeles.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Estrada & Baker per sempre CHiPS

La fiction (139 puntate lungo 6 stagioni dal 1977 al 1983) ha consegnato alla celebrità i due protagonisti. Parliamo ovviamente dell’ispanico Francis (Frank) Llewellyn Poncherello, detto Ponch (impersonato da Erik Estrada, 1949) e del biondo Jonathan (Jon) Andrew Baker (Larry Wilcox, 1947). I due erano, in ogni puntata, coordinati dal loro capo: il sergente Joseph Getraer (Robert Granville Whitelaw Pine, 1941).

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

Le caratteristiche dei protagonisti

Pur essendo sullo stesso piano, i due CHiPs non ebbero lo stesso gradimento di pubblico.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Il dominio assoluto della scena di Ponch

La figura del simpatico e scanzonato seduttore latino Ponch era sicuramentre dominante su quella di Jon. Tanto che il suo personaggio restò dall’inizio alla fine della serie, con la sola eccezione della prima parte della quinta stagione nella quale fu sostituito dall’agente Steve McLeish (Bruce Jenner, 1949, poi divenuta Caitlyn Marie Jenner dopo il cambio di sesso).

chips

Il noioso Jon

A differenza di Ponch, Jon è invece tranquillo, posato, serio, puntuale e raramente sopra le righe, tanto che il sergente Getraer ne è molto soddisfatto (a differenza del suo compagno). E per questo considerato “noioso” dalla maggioranza dei telespettatori. Qui per leggere l’articolo originario.

Qui per ascoltare i podcast della trasmissione

Primo podcast

Secondo podcast

  • Qui Radio Libere
    pubblicità