Anni 70. Arrivano I Cavalieri del Cielo: i Top Gun d’Oltralpe Tanguy e Laverdure che incentivarono l’interesse verso l’Aviazione Militare

i cavalieri del cielo

Top Gun d’Oltralpe, I Cavalieri del cielo (titolo originale Les Chevaliers du ciel) fu una serie televisiva francese prodotta tra il 1967 ed il 1970 ,ma trasmessa in Italia nei primi anni Settanta.

I fumetti i Cavalieri del cielo

Ispirata a Les Aventures de Michel Tanguy, la striscia a fumetti disegnata da Albert Uderzo (nato a Fismes nel 1927  e scomparso il 24/03/2020) con protagonisti due tenenti dell’Aviazione Militare. Due piloti di caccia Mirage, molto amici ma profondamente diversi caratterialmente.

Il fascinoso Tanguy

Michel Tanguy (interpretato dall’attore Jacques Santi, nome d’arte di Jacques Dijoubi nato a Parigi nel 1939 e prematuramente scomparso nel 1988 per un tumore al cervello) era bello, affascinante, corteggiatissimo, bravo e ligio alle regole ed ai doveri.

  • 70-80.it app

Il gaffeur Laverdure

Viceversa, Ernest Laverdure – impersonato da Christian Marin, nato a Lione nel 1929 e scomparso nel 2012 poche settimane dopo aver completato la stesura delle sue memorie, intitolate appunto Mémoires d’un chevalier du ciel – era eccentrico. E, soprattutto, pasticcione gaffeur e decisamente poco seduttore. Anche se altrettanto bravo come pilota.

  • Qui Radio Libera

39 episodi per 3 stagioni

Le riprese de I Cavalieri del cielo furono in bianco e nero per i primi 13 episodi, e a colori per le stagioni successive (in tutto 39 episodi di 26 minuti, proposti in 3 stagioni di 13 episodi ciascuna).

Arruolati

Il successo del telefilm indusse un massiccio interessamento verso l’aviazione militare non solo francese, ma anche italiana.

  • MCL Avvocati Associati