Anni 60 e 70. Noi, a sbavare fuori dai negozi di modellismo davanti alle scatole degli aerei e delle navi dell’Airfix

airfix

Fondata in Inghilterra nel 1939 dall’ungherese Nicholas Kove (1891-1958) per produrre giocattoli gonfiabili, la Airfix si ricicla dopo la guerra realizzando pettini in plastica.

Massey Ferguson

L’ingresso del settore del modellismo avviene appunto 4 anni dopo la fine del II° conflitto mondiale, quando Kove decide di produrre un modellino di un trattore Massey Ferguson, inizialmente destinato ai distributori della Ferguson ma poi commercializzato al grande pubblico.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Il successo

Il successo del prodotto e la necessità di far fronte alle richieste spinge la Airfix a mettere in vendita il trattore in kit di montaggio (per ridurre il costo di produzione), attraverso i negozi della F.W.Woolworth.

  • Voci alla radio
    Pubblicità

Dai trattori alle navi

L’idea del kit è considerata geniale, tanto che nel 1952 un responsabile commerciale della Woolworth suggerisce alla Airfix di ampliare l’offerta producendo una scatola di montaggio della nave del corsaro Francis Drake (1540-1596), la Golden Hind.

airfix

Editore della Airfix Magazine

Già negli anni 60 la Airfix ha consolidato la propria presenza non solo nel settore del modellismo, acquisendo dalla famosa Rosebud Kitmaster Ltd il suo archivio di prodotti nel ferromodellismo Kitmaster, ma anche in quello delle pubblicazioni rivolte al relativo pubblico.

Appuntamento imperdibile per gli hobbisti

La rivista mensile Airfix Magazine, dedicata ai vari aspetti del modellismo statico, diviene da lì in poi un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’hobby.

airfix

Il catalogo vastissimo di modellini

Nel decennio successivo Airfix presidia il mercato comprendendo nei suoi cataloghi in scala 1/72: automobili antiche e moderne, motociclette, treni e accessori, veicoli militari, navi, razzi, navi spaziali e soldatini da dipingere, accanto ad una crescente gamma di aerei.

airfix

Gli aerei

Dal 1975 Airfix amplia una delle sue produzioni più richieste la serie dei modelli di aerei. Gli apparecchi vengono commercializzati in dimensioni maggiori, includendo Spitfire, Hurricane-MK1 e Harrier, Stuka JU-87, P-51D Mustang, Messerschmitt Bf 109, Focke-Wulf 190-AS in scala 1/24.

Lee-Tank

Nel 1977 è prodotto il carro armato Lee-Tank in scala 1/32. Tutti i kit sono realizzati con lo stampaggio ad iniezione di polistirene.

  • 70-80.it app

L’apice e la discesa

In quegli anni Airfix raggiunge il suo apice di mercato: con l’avvento dei videogiochi dalla metà degli anni ’70 e dei modelli già montati, l’azienda comincia infatti un rapido declino, che la porta, nel 1981, sull’orlo della bancarotta.

  • La restaura persiane
    Pubblicità

Oggi

Seguono una serie di cessioni ai concorrenti, tra cui MPC e, nel 1986, Humbrol. A sua volta, 20 anni dopo, la Humbrol è ceduta alla Hornby che prosegue oggi l’utilizzo del celebre marchio Airfix.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.