Anni 60-70. Con la formula del telefono Duplex gli italiani risparmiano sulla bolletta. Ma scoppiano i litigi condominiali per la linea

duplex

Fino a qualche decennio fa non era insolito che fra le controversie condominiali ci fosse l’uso del telefono, o meglio, del Duplex.

Il Duplex

Oggetto del contendere era infatti la tariffa chiamata Duplex della Sip (Società Italiana per l’esercizio telefonico, attiva dal 1964 al 1994, prima di diventare Telecom Italia), che permetteva la condivisione di una stessa linea telefonica tra due apparecchi presenti nello stesso stabile appartenenti ad abbonati diversi.

  • 70-80.it app

Condominio telefonico

Alla convenienza della tariffa si contrapponeva lo stato di necessità di chi aveva bisogno immediato del telefono, ma trovava occupato perché l’altro utente s’intratteneva in lunghe conversazioni.

Lo spettro della Simplex

Non era l’unico problema del Duplex: quando uno dei due abbonati traslocava, bisognava trovare subito qualcuno che prendesse il suo posto, altrimenti si era costretti a passare alla tariffa Simplex. Che costava il doppio.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Caratteristiche tecniche

Il Duplex era un canale di comunicazione bidirezionale che permetteva la trasmissione di informazioni sia in entrata che in uscita. Le modalità erano Full Duplex (trasmissione bidirezionale simultanea) e Half Duplex (trasmissione bidirezionale alternata).

duplex

Chi primo arriva….

Quando un utente alzava la cornetta, un relè escludeva l’altro e un breve squillo avvertiva che la linea si era liberata.
Altra modalità era il Simplex monodirezionale, in cui due utenti avevano sempre lo stesso ruolo senza che potesse essere modificato: l’uno trasmetteva, l’altro riceveva.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

Le origini

Il brevetto del Duplex risale al 1928, quando la Stipel (1924-1964) compagnia telefonica dell’epoca decise di favorire la diffusione del telefono, considerato un bene di lusso, grazie a costi convenienti.

Tariffa intera

La tariffa intera, in una città con meno di 10.000 abbonati, era di 500 lire e in città che superavano la soglia dei 10.000 utenti era di 575 lire. Con il Duplex si aveva uno sconto del 34%.

Esplosione di abbonati Duplex

Gli abbonati che nel 1928 erano poco piu’ di 77mila, nel 1964 grazie a una maggiore diffusione degli apparecchi telefonici e al successo del Duplex divennero 4 milioni.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Teleselezione

Nel 1970 con l’arrivo della teleselezione i 6 milioni di abbonati dell’epoca poterono collegarsi in tutta Italia senza l’ausilio del centralino.

Il glorioso modello Sip S62 bigrigio

A partire dal 1962 venne distribuito nelle utenze domestiche il modello discoidale S62 della Siemens progettato da Lino Saltini (1908-1993), definito bigrigio dalle due tonalità di colore con cui era prodotto.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Fatme

Fino a metà degli anni ’90, quando uscì di scena, l’apparecchio fu realizzato in più versioni da diverse aziende fra cui l’italiana Fatme (1918-1994).

Un classico

Quel telefono, così come il ricordo del Duplex, divenne un classico nell’arredo delle case italiane, cui sono legati molti ricordi generazionali. (E.M per 70-80.it)

  • Qui Radio Libere
    pubblicità