1978. Chi era Cassandra, la corista di Amanda Lear con la voce roca che spopolava con Disco Panther? Lo si sarebbe scoperto qualche anno dopo

Cassandra

L’operazione Cassandra è ovviamente studiata a tavolino e si pone sulla scia dello strepitoso successo di Tomorrow di Amanda Lear dell’anno prima.

Chi è Cassandra?

E del resto Cassandra è di Amanda Lear (1946) una corista in una delle tournée. La voce è roca ed ambigua. Ma, a differenza della Lear (lo si scoprirà dopo) Cassandra è veramente una transgender.
Che diverrà famosa, come attrice, negli anni successivi con il suo vero nome. O meglio, con il suo secondo nome d’arte.

  • Alexa: apri Musica 70 80!

Eva Robin’s

Eva Robin’s o Eva Robins, all’anagrafe Roberto Maurizio Coatti (1958), è Cassandra. Il secondo nome d’arte (Eva Robin’s) è ispirato dal personaggio di Eva Kant, del fumetto Diabolik.(alla quale gli amici dicono somigli) e dal cognome dello scrittore Harold Robbins (1916-1997).

cassandra

Le porte si aprono alla profetessa

Ma la sua carriera come cantante sostanzialmente inizia e finisce con Disco Panther. Considerato che, da lì in poi, alla ex Cassandra si apriranno immediatamente le porte del cinema.

  • Qui Radio Libera

Da Tenebre a Lupo Solitario

Come Eva Robin’s l’artista lavorerà in pellicole di genere drammatico, commedia, erotico, horror. E lo farà con registi quali: Damiano Damiani (1922-2013), Maurizio Nichetti (1948), Simona Izzo (1953), Ma anche con Dario Argento (1940), nel film Tenebre (1982) e con Alessandro Benvenuti (1950), in Belle al bar (1994).
In televisione, nel 1987, condurrà la trasmissione Lupo Solitario di Antonio Ricci (1950) su Italia 1.

Primadonna

Ironizzando sulla sua condizione transgender (in realtà all’epoca si definiva ermafrodito) nel 1991 conduce per Gianni Boncompagni (1932-2017) e Irene Ghergo (1951) il programma Primadonna, sempre su Italia 1. Suscitando. regolarmente, numerose polemiche

Il teatro

Dal 1993, Cassandra/Eva Robbin’s debutta come attrice teatrale, mentre nel 1995 è modella per la stilista Chiara Boni (1948), affiancando la pornostar Éva Henger (1972).

  • 70-80.it app

Il bello delle donne

Nel 2002 l’attrice torna in tv nel ruolo di una donna trans in un episodio della serie Il bello delle donne 2, in onda su Canale 5.

Equilibrio

Cassandra/Eva Robin’s ha dichiarato di aver mai completato la transizione al sesso femminile avendo raggiunto il pieno equilibro nella sua natura.

  • MCL Avvocati Associati