1966. Monica Vitti è Modesty Blaise – La bellissima che uccide. Agente segreto sulle orme di James Bond fece storcere il naso alla critica, poi rivalutata

Modesty Blaise

Abituati come siamo a vederla in ruoli tra il comico e il drammatico, sorprende che Monica Vitti (Luisa Ceciarelli, 1931), fra le più celebri attrici italiane, abbia vestito negli anni ’60 i panni di Modesty Blaise, agente segreto sulle orme del più famoso James Bond.

Sconsigliata da Antonioni

Nell’epoca in cui i film di spionaggio andavano per la maggiore, si racconta che il regista Michelangelo Antonioni (1912-2007), con cui la Vitti ebbe un sodalizio artistico e sentimentale, la sconsigliò dal ricoprire una parte per cui sembrava poco adatta.

Modesty Blaise 2

La ragazza con la pistola

Di sicuro niente a che vedere con Assunta Patanè, La ragazza con la pistola, film di Mario Monicelli (1915-2010) del 1968. La straordinaria attrice interpretava una giovane e vendicativa siciliana, sedotta e abbandonata.

Modesty Blaise 4

 

Il personaggio

Il personaggio cui il film s’ispirò, proveniva dal mondo dei fumetti. Modesty Blaise era stata creata nel 1963 dallo scrittore Peter O’ Donnell (1920-2010) e dalla matita di Jim Holdaway (1927-1970).

Il film

Il britannico Modesty Blaise – La bellissima che uccide (Modesty Blaise), con la regia di Joseph Losey (1909-1984) uscì nel maggio 1966. Fra i protagonisti c’erano Terence Stamp (1938), Dirk Bogarde (1921-1999), Rossella Falk (1926-2013) e Scilla Gabel (1938).

  • 70-80.it app

La Trama

La trama di Modesty Blaise – La bellissima che uccide, piuttosto intrigante, vede protagonista una ladra internazionale che, divenuta cittadina britannica, viene assoldata dal servizio segreto di Sua Maestà.

Modesty Blaise 3

Buoni e cattivi

Il film si dipana fra set esotici, inseguimenti e scazzottate duranti i quali Modesty Blaise, aiutata dal fedele amico Willie Garvin (Terence Stamp), deve vedersela con Gabriel (Dirk Bogarde), il biondo cattivo di turno, nemico giurato della donna.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Stroncato dalla critica

Modesty Blaise – La bellissima che uccide, nonostante il cast composto da attori eccellenti, fu stroncato dalla critica e non ebbe nemmeno il favore del pubblico in sala.

Modesty Blaise 5

Passo falso?

Presentato in concorso al 19mo Festival di Cannes, in molti reputarono il film un passo falso di Monica Vitti. In seguito, fu ritenuto un tentativo della stessa di uscire dai soliti ruoli cui il pubblico era abituato e rivalutato come un piccolo cult.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

Su You Tube

Nella speranza d’essere riusciti a stimolare quanto basta la vostra curiosità, Modesty Blaise – La bellissima che uccide, è tuttora disponibile su You Tube in lingua originale con i sottotitoli in italiano.(E.M per 70-80.it)

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!