Anni 60 70. Il tripudio di film di Franco e Ciccio: 116 dal 1960. Prima osannati, poi bistrattati e infine riscoperti ed eletti a cult

franco e ciccio

Impossibile per chi è nato prima degli anni ’80 non avere visto almeno un film di Franco e Ciccio. Spesso ai cinema dell’oratorio, poi in televisione. Esaltati, sviliti e poi elevati a cult. D’altra parte, da soli, negli anni ’60 i film di Franco e Ciccio rappresentarono il 10% degli incassi annuali dei cinema in Italia.

Franco e Ciccio: insieme dal 1954

Il duo palermitano formatosi nel 1954 e composto da Franco Franchi (1928-1992) e Ciccio Ingrassia (1922-2003) ha partecipato a quasi 120 film tra gli anni 60 ed i primi anni ’80.

franco e ciccio

Tre film in un giorno

Nonostante entrambi preferissero i teatri al cinema, arrivarono, all’apice del loro successo (tra la metà degli anni 60 e i primi ’70), a girare tre film nello stesso giorno. La loro era considerata una coppia indissolubile.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Unione solida

Sodalizio del resto riconosciuto anche da loro stessi, considerato che i due attori rifiutarono per molto tempo a recitare da soli, anche in ruoli di spicco. Come quelli proposti a Ciccio Ingrassia da Samperi (1944-2009) per Malizia (1973) e a Franco Franchi da Pasolini (1922-1975) per Uccellacci e uccellini (1966) e da Fellini per Satyricon (1969, film di cui poi, insieme, avrebbero fatto una parodia).

  • 70-80.it app

Appuntamento a Ischia

L’esordio della coppia Franco e Ciccio avvenne nel 1960 con il film Appuntamento a Ischia, in cui furono lanciati da Modugno (1928-1994) che dopo averli visti li volle con sé. Ma il vero successo fu tributato alla coppia due anni dopo, con I due della legione. La Titanus spese per la produzione di quella pellicola circa 100 milioni di lire e ne incassò oltre 430.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

B Movie

Sebbene secondo la critica più rigida fossero B e trash movie i film di Franco e Ciccio furono in gran parte grandi successo di botteghino. I due, del resto, avrebbero poi lavorato anche con registi di fama, quali Pasolini e i fratelli Taviani (Paolo, 1931 e Vittorio, 1929-2018).

franco e ciccio

La rivalutazione

Come spesso accade in ambito artistico e culturale, Franco e Ciccio furono prima sottovalutati dai critici cinematografici e poi rivalutati e fatti oggetti di studio.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

I numerosi titoli

Tra i tantissimi titoli ci piace ricordare (oltre a quelli già citati nell’articolo):  I motorizzati (1962), I due mafiosi (1964), Le tardone (1964), Canzoni, bulli e pupe (1964), 00-2 agenti segretissimi (1964), Un mostro e mezzo (1964), 00-2 Operazione Luna (1965) e Come svaligiammo la Banca d’Italia (1966). Pregevoli anche Le spie vengono dal semifreddo (1966), Come rubammo la bomba atomica (1967), I due vigili (1967), Satiricosissimo (1970), Ma chi t’ha dato la patente? (1970), …Scusi, ma lei le paga le tasse? (1971), Riuscirà l’avvocato Franco Benenato a sconfiggere il suo acerrimo nemico il pretore Ciccio De Ingras? (1971). E, infine, I due gattoni a nove code… e mezza ad Amsterdam (1972), Paolo il freddo (1974).

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

La separazione. Anzi: le separazioni

Nonostante, come detto, la coppia Franco e Ciccio sembrasse inseparabile, arrivò un punto in cui i due interruppero la lunga collaborazione. Il motivo di discordia è fatto risalire, da alcune biografie ai primi anni 70, quando Franco Franchi decise di partecipare al Festival di Napoli come cantante. Suscitando qualche irritazione nel partner, che ebbe a dichiarare: «Franchi s’è messo in testa di fare il cantante. E adesso per la musica trascura il cinema che è il nostro pane quotidiano».

  • 70-80.it app

La vera motivazione

Dall’altra parte, tuttavia, anche Ciccio Ingrassia trasgredì alla regola non scritta di rifiutare parti soliste, anche se la prima separazione va ricondotta ad una diversa visione degli impegni. Ingrassia iniziava infatti a preferire sceneggiature di qualità, mentre Franchi non disdegnava la serialità.

Riappacificazione effimera

Nel 1973 i due tuttavia si riappacificarono; salvo, nemmeno un anno dopo, tornare a lavorare separatamente. Altri tentativi di riunione furono tentati, ma naufragarono. Almeno sul piano cinematografico.

franco e ciccio

La frecciata dell’Esorciccio

Nel 1975 Ingrassia girò da solo il celebre Esorciccio (parodia de L’Esorcista, di due anni prima). Proprio quel film è considerato l’acme delle tensioni tra i due, come dimostra una frecciata lanciata da Ingrassia a Franchi. La scena incriminata è quella in cui uno strano personaggio chiede udienza all’Esorciccio, proponendosi di fare delle imitazioni. Ed eseguendo proprio quella di Franchi, con l’Esorciccio che reagisce scaraventandolo fuori dalla finestra.

Ma insieme nella vita fino alla fine

Nonostante l’interruzione nella realizzazione di film dal 1984, Franco e Ciccio lavorarono insieme in più occasioni in tv. Almeno fino al 1992, quando Franchi morì  dopo una lunga malattia che lo aveva più volte costretto a rinunciare agli impegni televisivi.
Con la morte dell’amico e collega Ciccio visse, per altri undici anni, quasi totalmente fuori dal mondo dello spettacolo.

  • Qui Radio Libere
    pubblicità