1971. Lo sceneggiato E le stelle stanno a guardare appassiona l’Italia per 9 puntate

e le stelle stanno a guardare

Andato in onda in 9 puntate di martedì in prima serata dal 7 settembre al 2 novembre 1971 sul Programma Nazionale (oggi Rai 1), lo sceneggiato E le stelle stanno a guardare appassionò gli italiani intorno alle vicende dei minatori inglesi degli anni ’20.

E le stelle stanno a guardare dall’autore de La Cittadella

La fiction, diretta da Anton Giulio Majano (1909-1994), era tratta dal romanzo omonimo del 1935 di Archibald Joseph Cronin (1896-1981). Scrittore particolarmente noto in Italia per essere stato autore anche de La Cittadella, romanzo oggetto di un altro celebre sceneggiato RAI del 1964 con Alberto Lupo (1924-1984).

  • 70-80.it

La trama

E le stelle stanno a guardare era incentrato sulle vicende della famiglia Barras, proprietaria di una miniera nel Galles e della famiglia Fenwick che in essa lavorava.

e le stelle stanno a guardare

Le riprese

Le riprese comportarono un notevole dispendio di risorse, essendo girate (fuori da quelle in studio, comprese le scene dei minatori intrappolati nella miniera) nel Galles e in diversi luoghi della Toscana (Fenice Capanne, Massa Marittima, Pian di Mucini, in provincia di Grosseto).

  • Qui Radio Libera

Cast memorabile

Nutrito il gruppo di attori di E le stelle stanno a guardare, tutti di elevata caratura. Dal grande Andrea Checchi (1916-1974), nel ruolo di Robert Fenwick, all’altrettanto talentuoso Orso Maria Guerrini (1942), in quello di David Fenwick.
E ancora Anna Miserocchi (1925-1988), nella parte di Martha Fenwick e Giancarlo Giannini (1942), in quella di Arthur Barras. Passando poi per Anna Maria Guarnieri (1934), che impersonava Jenny Sunley; le sorelle Loretta (1950) e Daniela Goggi (1953); Michele Malaspina (1908-1979) e la bella Scilla Gabel (1938), nota al tempo anche per la sua somiglianza con Sofia Loren (1934).

  • MCL Avvocati Associati