1976. The Best Disco in Town delle Ritchie Family: brano che se non fu il primo fu di certo quello piu’ rappresentativo del filone dei medley

rtichie family

Il gruppo delle Ritchie Family nacque da un’idea di Jacques Morali (1944-1991), già sviluppatore del progetto Village People.
Il consesso musicale vedeva in origine (1975-1977) un trio costituito da Cheryl Mason Jacks (1950), Cassandra Ann Wooten (1948) e Gwendolyn Olivier (1948-2020).

  • 70-80.it app

Famiglia di fatto o di convenienza artistica

All’evidenza le tre cantanti non erano sorelle, a dispetto del nome del gruppo, che infatti derivava da quello del produttore discografico:  Richie Rome, all’anagrafe Richard V. Di Cicco (1930-2020), statunitense con avi italiani.

ritchie family

La nuova Ritchie Family

Tra il 1978 ed il 1982 fecero la loro comparsa nella Ritchie Family Vera Brown (1949), Jacqui Smith-Lee (1950) e Theodosia Dodie Draher (1949). Nel 1983 la Draher fu sostituita da Linda James (1950).

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

L’influenza del Philly Sound

Jacque Morali, innamorato del Philly Sound fu il primo produttore e l’artefice di successi come Brazil (1975), The Best Disco In Town (1976), Life Is Music, African Queens, Quiet Village (tutti del 1977), American Generation, I Feel Disco Good (entrambi del 1978).

  • la restaura persiane
    Pubblicità

Produzione prolifica by Morali

Ma Morali fu anche ispiratori di pezzi come Bad Reputation, Put Your Feet To The Beat (ambedue del 1979), Give Me a Break (1980), I’ll Do My Best (1982, prodotto da Fred Petrus, poi fondatore della Peter Jacques Band) ed All Night All Right (1983).

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Crossover

The Best Disco in Town tecnicamente è un crossover, cioè un medley di brani di successo reinterpretati e quindi cantati ex novo. Il disco (pubblicato 1976) include hit degli anni ’60 e ’70 quali: Reach Out I’ll Be There, I Love Music, Bad Luck, TSOP, Fly, Robin, Fly, Love To Love You Baby, That’s the Way (I Like It), Lady Bump, Express, Lady Marmalade. Il brano è considerato il più rappresentativo della categoria dei medley.

  • Qui Radio Libere
    pubblicità