1975. I sopravvissuti: fiction apocalittica su un virus uscito da un laboratorio cinese. In Italia arriverà nel ’76 sulla TSI e su RAI nel ’79

sopravvissuti

Vista con gli occhi attuali, la serie fantascientifica inglese I sopravvissuti del 1975 è profetica ed ancora più angosciante.

Sopravvissuti: 1 su 5000

Lungo 38 episodi da 50 minuti suddivisi in 3 stagioni (ma gli italiani ne vedranno inizialmente solo due), i telespettatori si appassioneranno alle vicende dei protagonisti – Abby Grant (Carolyn Seymour, 1947), Jenny Richards (Lucy Fleminge, 1947), Greg Preston (Ian McCulloch, 1939) – di un mondo contemporaneo (al momento della produzione) colpito da una pandemia.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Il laboratorio cinese

Una sciagura riconducibile ad ad un virus altamente letale (solo una persona su 5000 si salva o ne è immune) uscito erroneamente da un laboratorio cinese e diffusosi attraverso i voli aerei.

La sigla col riassunto della vicenda

Nella sigla d’apertura è riassunto il fatto: un organismo patogeno, studiato o creato in un laboratorio cinese,  a a causa di una provetta che si rompe, si diffonde globalmente, come simboleggiato dai timbri aeroportuali di varie nazioni.

  • 70-80.it app

Da Doctor Who

Prodotta per la BBC da Terry Nation (1930-1997), già creatore degli alieni Dalek della serie di fantascienza britannica Doctor Who, la serie I sopravvissuti ha una ambientazione cupa ed alienante, accentuata dal tempo inglese spesso piovigginoso, con prospettive negative per il futuro.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

In Italia nel 1976 sulla TSI e dal 1979 sulla RAI

In Italia I sopravvissuti vennero trasmessi la prima volta dalla TSI, la televisione della Svizzera Italiana, in quel momento diffusa soprattutto nel nord Italia e tre anni dopo dalla RAI, con episodi montati per una durata di 90 minuti.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

Sopravvissuti in DVD

L’intera serie I sopravvissuti è stata distribuita in edicola in Italia in DVD a fascicoli settimanali dal 27 dicembre 2008, in occasione del remake inglese (Survivors, dello stesso anno) dallo scarso successo, tanto che fu abbandonato dopo sole due stagioni.

sopravvissuti

I cofanetti del 2009

Inoltre nel 2009 le tre stagioni sono state pubblicate in 3 cofanetti dalla Yamato Video.

  • Qui Radio Libere
    pubblicità