1969. Gli italiani affascinati dalle teorie dello scrittore Peter Kolosimo sull’archeologia misteriosa. I terrestri discendenti degli alieni?

70-80.it rotonda bianca

Gli anni ’70 furono caratterizzati da una particolare e intensa produzione letteraria dello scrittore e giornalista Peter Kolosimo. Il quale, in realtà, era modenese e si chiamava, più prosaicamente, Pier Domenico Colosimo (1922-1984). Kolosimo fu uno dei pionieri della cosiddetta archeologia misteriosa.

Coi colleghi Charroux, Drake e von Däniken

Insieme al francese Robert Charroux (1909-1978), al britannico W. Raymond Drake (1913–1989) , – discepolo del famoso ricercatore del paranormale Charles Fort (1874-1932) – e allo svizzero Erich von Däniken (1935), Kolosimo è uno dei padri di quella che i detrattori chiamano fanta-archeologia.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

Antiche civiltà. Aliene

Con tale denominazione è definito un controverso filone che analizza la storia di antiche civiltà utilizzando teorie e metodi spesso non accettati dalla comunità scientifica. In particolare sostenendo la tesi dei cosiddetti antichi astronauti (paleoufologia). Che ipotizza la visita di civiltà extraterrestri sul suolo terrestre in tempi remotissimi.

Kolosimo

Gli studi

Figlio di un generale dei Carabinieri calabrese e di madre americana, Kolosimo studiò e visse a lungo a Bolzano, laureandosi all’Università di Lipsia (Germania) in filologia germanica moderna.

  • 70-80.it app

La non trascurabile attività giornalistica di Kolosimo

Prima di dedicarsi all’attività di scrittore, Kolosimo lavorò come giornalista e come corrispondente estero per il quotidiano l’Unità. Suoi celebri scoop furono la notizia del lancio dello Sputnik I un mese prima del fatto e quella del volo spaziale di Valentina Tereškova (1937).

Kolosimo

 

L’unico giornalista italiano alla proclamazione della DDR

Kolosimo fu anche l’unico giornalista italiano presente alla proclamazione della Repubblica Democratica Tedesca (DDR), nell’ottobre 1949.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Oltre il cielo

Diventato direttore di Radio Capodistria (poi rimosso dalla carica per simpatie filosovietiche), negli anni ’50 pubblicò alcuni racconti di fantascienza con lo pseudonimo di Omega Jim. Come giornalista tenne una rubrica fissa nella rivista di astronautica e fantascienza Oltre il cielo, nella quale esponeva le basi delle teorie che avrebbe poi sviluppato.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

Il pianeta sconosciuto

Il primo successo come scrittore gli derivò da Il pianeta sconosciuto (1957) cui seguirono, anche grazie alla moglie Caterina (1942), conosciuta nel 1961, che gli fu musa (oltre che autrice lei stessa), testi dai titoli accattivanti. Come: Terra senza tempo (1964), Universo sconosciuto (1969), Non è terrestre (1969), Ombre sulle stelle (1969), Astronavi sulla preistoria (1972), Viaggiatori del tempo (1981).

Kolosimo

 

Pi Kappa

Kolosimo fu altresì ideatore e direttore responsabile della rivista Pi Kappa (dalle iniziali del nome d’arte dello scrittore).

Kolosimo

 

Gli altri temi

Insieme all’archeologia misteriosa, Kolosimo approfondiva temi di parapsicologia, astronautica, ecologia ed esobiologia, non disdegnando, di tanto in tanto,  la sessuologia (Psicologia dell’eros, 1967; Il comportamento erotico degli europei, 1970), l’interpretazione dei sogni (Guida al mondo dei sogni, 1968) e la storia dell’alchimia (Polvere d’inferno, 1975).

Kolosimo

  • Voci alla radio
    Pubblicità