Anni 60-70: il fantastico mondo dei prodotti della Ditta Same: dagli occhiali a raggi X per vedere le donne nude alla strumentazione per agenti segreti

Same

Delle Scimmie di mare, fantastiche creature senzienti che avrebbero popolato il vostro acquario creando una microciviltà, abbiamo già parlato, sicché oggi ci concentriamo su un’altra mirabolante offerta della milanese Ditta Same Govj. La più pruriginosa, tra le tante.
La Ditta Same era un’impresa di vendite per corrispondenza che in catalogo aveva prodotti fantascientifici (quasi tutti provenienti dagli USA) ad alta attrattività.

Kit per agenti segreti

Tra le innumerevoli proposte, quelle degne di nota erano: il Disegnorama (un proiettore di disegni su carta); la Micro macchina fotografica (imprescindibile per gli agenti segreti); la Penna a gas (anch’essa adatta per gli 007 nostrani, nel caso di specie per neutralizzare le persone); la pomata Ercolex per la crescita muscolare, passando per prodotti più ortodossi, come le ricetrasmittenti, i fucili ad aria compressa, l’orologio da sub ed il mangiadischi.

Same

La procace vicina di casa

Oggi ci concentriamo sulla più eccitante delle offerta della Ditta Same: gli occhiali a raggi X.
Perfetti per vedere l’intimo della prosperosa vicina di casa o della provocante amica della propria sorella.

Aspettative e cautele

Le aspettative,  ça va sans dire, erano altissime.
Rimanevano solo due problemi da risolvere.

L’indirizzo di spedizione

Poiché di norma il postino passava la mattina, quando cioè l’ordinante era a scuola, il problema dell’intercettazione postale da parte di madre & c. era estremamente rilevante.
Occorreva quindi un complice che fungesse da tramite.
Soggetto potenzialmente individuabile nel gestore del bar di fiducia, piuttosto che in un amico con domicilio indipendente, ecc.

same

Provvista economica

Il secondo problema concreto era la somma per l’essenziale investimento.
Limite in realtà marginale, visto che i prodotti della Ditta Same era contraddistinti da proverbiale accessibilità.

Poste Italiane

A questo punto, effettuato l’ordine, partiva il countdown per la consegna. Che subiva l’altrettanto proverbiale lentezza della poste italiane, decisamente distanti dai tempi di Amazon Prime.

same

La delusione

Sennonché, come quasi sempre accade, a grandi attese fanno da contraltare cocenti delusioni.
I mitici occhiali a raggi X della Ditta Same erano infatti una truffa (oggi si potrebbe edulcorare con “pubblicità ingannevole”).

La piuma al vento

Gli occhiali a raggi X erano costituiti da lenti di cartone con un buchino al centro, coperto da una pellicola rossa attraversata da una piuma che creava una distorsione. Tale effetto, unito all’ombra generata dagli altri elementi, poteva dare l’idea di vedere lo scheletro della persona su cui si puntava lo sguardo.
Sempre ammesso che si avesse il coraggio di guardare qualcuno indossando quei ridicoli occhiali, ricevuti, dulcis in fundo, in una confezione non anonima con tanto di descrizione del contenuto in bella mostra.

  • 70-80.it

 

Condividi: