1964. Nanni Loy importa nel nostro Paese il format della Candid Camera: nasce Specchio Segreto. E gli italiani impazziscono per le gag

Nanni Loy

Nel 1964 il regista, sceneggiatore ed attore Nanni Loy (1925-1995) ebbe una geniale intuizione: importare il format Candid Camera, che, dal 1949, spopolava in tv negli USA (due anni dopo la sua introduzione in radio). E lo fece con una trasmissione che venne programmata in sette puntate settimanali, con 25 sketch, sul Programma Nazionale (l’attuale Raiuno), a partire da giovedì 19 novembre 1964.

  • 70 80 action Google Home
    PubblicitĂ 

Il formato di Nanni Loy

Il modello, che poi avrebbe fondato numerosissimi cloni, si basava sul filmare, a loro insaputa con la partecipazioni di attori, persone comuni, collocandole in situazioni imbarazzanti o surreali. Al termine della gag, spesso nel momento di massima irritazione dei soggetti coinvolti, Nanni Loy svelava l’arcano.

  • 70-80.it app
    PubblicitĂ 

Tra le gag passate alla storia

Tra le scenette piĂą famose va certamente annoverata quella dell’avventore di un bar di Bologna che inzuppava il cornetto nei cappuccini altrui. Oppure quella dell’emigrante sardo che viveva solo a Milano e che fermava passanti mettendoli a disagio chiedendo un invito ad un pranzo natalizio.

L’evaso, il taccheggiatore ed il sequestratore

Nondimeno di pregio anche la scena dell’evaso da Regina Coeli che chiedeva rifugio, spaventando le vittime; così come la gag del taccheggiatore che, in un grande magazzino, si faceva sorprendere da un sorvegliante, innescando una discussione irreale. Inquietante, invece, lo sketch del negoziante milanese che teneva rinchiusa, legata ed imbavagliata, la moglie nel retrobottega.

  • Alexa: apri Musica 70 80!

Le reazioni del pubblico a casa

Visto il periodo storico, l’utenza tv si divise tra chi accusava Loy di lucrare sulla buona fede delle persone o chi metteva in dubbio la genuinitĂ  dei comportamenti e chi (la maggioranza) esaltava il formato, considerandolo innovativo.

Il Viaggio in seconda classe di Loy e Gambarotta

Il successo di Specchio Segreto spinse Loy a realizzare, insieme a Bruno Gambarotta (1937), una trasmissione analoga. Il programma fu denominato Viaggio in seconda classe. Il quale, a differenza dell’originario, manteneva sempre la medesima location (lo scompartimento di un treno), allargando le scenette a lunghi dialoghi (sempre improbabili) su temi di attualitĂ .

  • Ascolta 70-80.it!

Candid Camera in Buonasera con…

Nel 1978 Loy partecipò con un’antologia di Candid Camera nel contenitore preserale di Rai 2 Buonasera con…. Tra le scenette particolarmente apprezzate va inclusa quella del dialogo tra un’anziana donna e un pappagallo in gabbia, al quale Loy prestava la voce.

  • 70-80.it app
    PubblicitĂ 

Tutti insieme compatibilmente

Infine, nel 1980, sempre Loy curò sullo stesso formato un programma domenicale pomeridiano: Tutti insieme compatibilmente, questa volta caratterizzato da complicate (e pericolose, come poi si dimostrò) candid camera “in diretta”, anticipatorie dei famosi fuori onda.

  • Quei favolosi anni 70 di Enzo Mauri
    PubblicitĂ 


Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformitĂ  al GDPR.
  • wordpress_gdpr_allowed_services
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_cookies_declined

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi