1974. In tv c’è Wonder Woman. Ma Cathy Lee Crosby è troppo distante dal personaggio dei fumetti è quindi viene sostituita da Lynda Carter

Wonder Woman

Anche ora che al suo posto c’è l’attrice Gal Gadot (1985), abituati come siamo a identificare l’immagine di Wonder Woman con quella dell’ex Miss Usa nel mondo Lynda Carter (1951), è difficile immaginare che qualcun’altra la possa sostituire. Eppure pochi ricordano che Lynda Carter non fu l’originaria Wonder Woman.

  • 70 80 action Google Home
    Pubblicità

Il film pilota

All’epoca la ABC decise di far uscire un film per la tv, che fungesse da pilota per una futura serie di telefilm su Wonder Woman. Il ruolo, fu affidato alla bionda ex tennista Cathy Lee Crosby (1944). Con un look estremamente distante da quello dei fumetti.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Soggetto stravolto

Non è dato di sapere per quale motivo si decise di stravolgere un soggetto così ben collaudato, nato dalla penna di William Moulton Marston (1893-1947) e reso famoso dalla casa editrice DC Comics.

Wonder Woman 1

Nessun super potere

Nel film Morte per gli agenti speciali (Wonder Woman) diretto da Vincent McEveety (1929-2018), la protagonista Diana Prince dotata di doppia identità, non indossava il costume dei fumetti e non possedeva poteri sovrumani.

  • 70-80.it podcast
    Pubblicità

Bionda vs mora

Sfoggiava inoltre una folta capigliatura bionda, esattamente all’opposto di quella nera del personaggio originale.

  • 70-80.it app

Come James Bond

Diana Prince/Wonder Woman, nella pellicola era una super spia in stile James Bond, all’inseguimento del cattivo di turno Abner Smith (Ricardo Montalban,1920-2009) reo d’aver trafugato dei libri scritti in codice, contenenti importanti informazioni sugli agenti segreti statunitensi.

  • Ascolta 70 80 Hits HQ!

Un flop annunciato

La storia presentava inoltre una sola significativa scena d’azione. C’erano insomma tutti i presupposti per un flop. Che infatti effettivamente avvenne, nonostante la doppia trasmissione televisiva del marzo e successivo agosto 1974.

Wonder Woman 3

Il nuovo film

A questo punto la produzione, ritenendo comunque valido il soggetto per una serie tv, decise di renderlo più aderente al personaggio dei fumetti. L’indubbio fascino di Lynda Carter, la nuova  protagonista del secondo film pilota The New Original Wonder Woman uscito nel 1975, fece il resto.

  • Alexa: apri Musica 70 80!
    Pubblicità

La Golden Age

Il film era ambientato negli anni ’40 durante la Seconda Guerra Mondiale, corrispondente alla cosiddetta golden age del fumetto, cosi come la prima stagione televisiva trasmessa dalla ABC tra il 1976 e il ’77.

Wonder Woman 2

Le nuove avventure

In seguito, con il passaggio alla CBS le successive due serie che conosciamo anche in Italia, dal titolo Le nuove avventure di Wonder Woman (The New adventures of Wonder Woman) trasmesse dal 1977 al 1979,  furono ambientate negli anni ’70.

  • MCL Avvocati Associati
    Pubblicità

La rivale gelosa

Nonostante l’evidente insuccesso, Cathy Lee Crosby ha sempre affermato, forse per gelosia verso la rivale, che gli fu offerto anche il ruolo per la serie tv. Anche se non ha mai chiarito perché alla fine le fu preferita Lynda Carter. (E.M per 70-80.it)

  • Voci alla radio
    Pubblicità

 

 

 

 

 

 


ascolta il tuo brano preferito!

Chiedi che il tuo brano preferito degli anni ’70 e ’80 sia inserito nella nostra programmazione inviando una email a info@planetmedia.it.